Consiglio Comunale 20/06/2014

Municipio

Venerdì 20 Giugno 2014 alle 21:00 presso la Sala Consiliare di Piazza del Popolo 22 a Casalpusterlengo si terrà il Consiglio Comunale , con il seguente Ordine del Giorno:

  1. Nomina Commissioni Consiliari permanenti.
  2. Nomina componenti Organismo di partecipazione della Frazione Vittadone.
  3. Nomina componenti Consiglio di Frazione di Zorlesco ed assegnazione unità di voto.
  4. Nomina Commissione per l’aggiornamento degli elenchi dei Giudici Popolari.

Il M5S Casalpusterlengo sarà presente con il suo portavoce Consigliere Angelo Caccialanza. Come sempre invitiamo i Cittadini a partecipare; nei prossimi giorni troverete comunque un resoconto qui sul blog e sulla nostra pagina Facebook.

Scarica l’avviso: Consiglio Comunale 20/06/2014 [file .pdf – 288 kb]

RESOCONTO

Consiglio Comunale molto più snello rispetto al precedente, con un riscontro di pubblico decisamente inferiore; queste prime due sedute sono state puri assolvimenti tecnico-amministrativi per permettere la ripresa della “macchina comunale” dopo la pausa elettorale.

Ha preso il via con alcune interpellanze dei consiglieri di centro-destra Calzari e Ressegotti. Argomenti trattati: la decisione di far coincidere la Notte Bianca di Casale con la sagra di Zorlesco, piante da tagliare e curare, manutenzione del manto stradale e maggiore controllo sui padroni dei cani in merito alle deiezioni. Ci permettiamo di osservare che tali “interpellanze” (neanche nelle assemblee condominali si arriva a tanto!) sono state inopportune, in quanto il Consiglio Comunale è l’organo di indirizzo e di controllo politico-amministrativo del Comune e non ha nulla a che fare con delle mere questioni tecniche, risolvibili coinvolgendo gli Uffici Comunali di competenza (ad esempio la “voragine” a Zorlesco era già stata giustamente segnalata ad Ufficio Tecnico e Vigilanza ed era già stata messa in sicurezza). E infatti il Sindaco Concordati a fine Consiglio ha risposto che le segnalazioni sarebbero state trasmesse a tali Uffici. Il problema è che pur di dire qualcosa in Consiglio si arriva a chiamare Parco della Montagnola uno spazio che da un anno è stato intitolato alla Prof.ssa Olga Cattaruzza Fraschini e si segnala che ai bambini viene impedito di giocare da parte dei grandi. Sembrano i “pruriti” di un’opposizione che fino ad un mese fa era maggioranza; le medesime richieste venivano fatte a loro stessi nella precedente amministrazione, rimanendo sistematicamente inascoltate.

Si è poi passati alle nomine dei membri delle Commissioni Consiliari permanenti, espresse dai diversi Gruppi in proporzione al risultato elettorale e composte da Consiglieri e da un esperto per ciascun Gruppo:
Ecologia – Territorio – Lavori Pubblici: Scolari, Benelli e Peviani con esperto Ferrari (Tutti per Casale), Parmesani con esperto Cerati (Lega Nord), Calzari con esperto Caprini (Forza Italia), Mussida con esperto Agello (Nuovo Centro Destra), Caccialanza Angelo con esperto Rebagliati Fausto (MoVimento 5 Stelle).
Servizi Sociali – Igiene – Salute Pubblica – Cultura: Maj, Tansini e Pennè con esperto Guardinceri (TpC), Parmesani con esperta Zani (LN), Calzari con esperto Monteverdi (FI), Mussida con esperto Palermo (NCD), Caccialanza con esperto Tedesi Serafino (M5S).
Bilancio – Finanze: Scolari, Aletti e Benelli con esperto Fasoli (TpC), Parmesani con esperto Grazioli (Lega), Calzari con esperta Cosimo (FI), Mussida con esperto Pesatori (NCD), Caccialanza con esperto Gobbi Santino (M5S).
Personale – Organizzazione: Grecchi, Albertini e Scarioni con esperto Filippi (TpC), Resegotti con esperto Porati (Lega), Calzari con esperta Braguti (FI), Mussida con esperto Fumagalli (NDC), Caccialanza con esperto Vailati Stefano (M5S).
Affari Istituzionali: Benelli con esperto Moro (TpC), Parmesani con esperto Mancini (Lega), Calzari con esperto Orlandi (FI), Mussida con esperto Grasso (NCD), Caccialanza con esperta Paloschi Eleonora (M5S).

Da segnalare che la coalizione di centro-destra che ha sostenuto la candidatura a Sindaco di Parmesani, come nella peggiore tradizione partitica, si è già spaccata perdendo un pezzo: Fratelli d’Italia, al quale era stato promesso un posto in ogni Commissione nonostante non fosse stato eletto nessun loro Consigliere, non avrà nessun rappresentante, compreso l’ex Assessore Peviani. Sembra che all’origine della rottura ci sia la mancata partecipazione di FdI alle spese elettorali, ma forse le ragioni vere sono legate ai soliti problemi di equilibrio interno tipici di coalizione troppo etereogenee.

Si sottolinea inoltre che in merito alla richiesta del Movimento R-Evoluzione (MR-E) di inserire suoi rappresentati nelle Commissioni Consiliari, il Presidente del Consiglio Comunale Benelli ha informato che la decisione verrà presa nella prima riunione dei Capigruppo, anticipando però che l’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI), interpellata sulla questione, considera illegittima la variazione del Regolamento che tale decisione dovrebbe comportare.

Successivamente sono stati composti l’Organismo di Partecipazione di Vittadone (formato da 9 membri, dei quali 6 di TpC e 3 della lista Parmesani Sindaco e sfortunatamente per una manciata di voti nessuno del M5S) ed il Consiglio di Frazione di Zorlesco (formato da 13 membri, dei quali 7 di TpC, 5 della lista Parmesani Sindaco e Cobianco Marta per il M5S).

A seguire è stata la volta della nomina dei membri della Commissione per l’aggiornamento degli elenchi dei Giudici Popolari, presieduta dal Sindaco e nella quale è stato eletto il nostro Caccialanza Angelo.

Infine è stata la volta del Decreto di nomina del Consiglio di Amministrazione (CdA) dell’Azienda Speciale di Servizi di Casalpusterlengo (ASSC), che dovrà occuparsi della fusione con la Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) “San Giorgio” di Codogno per quanto riguarda casa di riposo e centro diurno, e dovrà riorganizzare i servizi rimanenti, decidendo se portare avanti o meno il progetto “Flow City” per un polo disabili nella ex casa di riposo di Piazza Cappuccini. Il Sindaco Concordati ha scelto come Presidente Spelta Antonio, commercialista, già Assessore per due anni nella Giunta di centro-destra di Parmesani prima di lasciare l’Amministrazione, che sarà affiancato da Minoia Marco (direttore di banca, marito dell’Assessore all’Istruzione Scotti, ex Assessore al Bilancio della Giunta di centro-sinistra di Pagani e Consigliere uscente dello stesso CdA), Sibra Ortensia (infermiera e Candidata nella lista Tutti per Casale), Cremonesi Serafino (bancario) e Cosimo Eleonora (commercialista).

Il Consiglio si è concluso poco prima delle 22:30.

Annunci

Un pensiero su “Consiglio Comunale 20/06/2014

  1. Un bel servizio ai cittadini di Casalpusterlengo. Si conclude il secondo Consiglio comunale. Gli organi istituzionali sono stati completati, la macchina è avviata. Se in futuro ci verrà risparmiata la farsa delle interpellanze ringrazieremo il M5S. L’andamento tranquillo della seduta non può non rilevare il metodo renziano. Non bisogna dimenticare che la coalizione del sindaco, per il 90%, pende dal verbo Renzi e così, in perfetta linea, il primo atto del sindaco è stato quello di nominare il CdA dell’ASSC. Una scelta basata sulle competenze tecnico-amministrative e la dedizione personale, anche attraverso il volontariato, alla vita della città. Caratteristiche puntualmente trovate in cinque dei dodici candidati. Caso vuole che ben quattro fossero vicini, ma tanto vicini alla coalizione del signor Sindaco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...