Diversamente abili

Diversamente abili

Il Consiglio Comunale di Mercoledì 19 Novembre è stato molto movimentato, con forti attimi di tensione; ci dispiace in modo particolare per i ragazzi disabili presenti nel pubblico. Come detto dal nostro Portavoce Consigliere Angelo Caccialanza nell’intervento più applaudito della serata, questi ragazzi si saranno chiesti se i diversamente abili non fossero in realtà gli altri.

Premettiamo che come Movimento 5 Stelle crediamo che le istanze debbano essere presentate nei luoghi e nei modi più consoni: per questo ci dissociamo dall’azione strumentale portata avanti dai militanti della Lega Nord presenti tra il pubblico, decisamente un brutto spettacolo per chi vi ha assistito, in primis i diretti interessati.

E purtroppo anche il Sindaco ci ha messo abbondantemente del suo: oltre a un atteggiamento distratto durante la discussione, nei momenti di tensione non ha per nulla dato il buon esempio che la sua carica imporrebbe, rispondendo ad alta voce al pubblico e lasciandosi andare a offese fuori luogo. Capiamo che non è bello sentirsi platealmente attaccati dai propri concittadini, ma dovrebbe dimostrarsi persona di buon senso e capire che la contestazione è espressione di un malessere.

Detto questo, la richiesta fatta con la Mozione di tutte le minoranze (da noi sottoscritta) era motivata e ragionevole: abbiamo semplicemente chiesto a Consiglieri e Amministrazione di impegnarsi politicamente a non aumentare le tariffe per i servizi ai disabili. Una scelta chiara, aldilà di qualsiasi aspetto burocratico ed economico.

Abbiamo anche proposto di sederci tutti insieme per dare una mano nel cercare le risorse necessarie a coprire gli eventuali mancati introiti. Non c’è stato nulla da fare: ad eccezione di un solo Consigliere di “Tutti per Casale”, che ringraziamo, il resto del centro-sinistra non ha voluto impegnarsi in questa direzione, rimandando la decisione.

A tal proposito ci risulta davvero incomprensibile l’atteggiamento del Consigliere Mussida (NCD), che pur avendo sottoscritto la Mozione ha poi fatto marcia indietro, proponendo di rimandare la decisione sugli aumenti; la maggioranza ha così preso la palla al balzo, presentando un emendamento in tal senso. Il Consigliere Mussida, visibilmente in imbarazzo, ha ammesso l’errore politico e si è addirittura espresso a favore sia della Mozione che dell’emendamento, concettualmente opposti!

Ma del resto la posizione della maggioranza era già chiara in partenza, quando nella riunione dei Capigruppo convocata d’urgenza prima del Consiglio era stato chiesto di ritirare la nostra Mozione.

Noi comunque restiamo fermi sulla nostra posizione e siamo certi che l’azione politica della minoranza porterà comunque ad un buon risultato per le famiglie coinvolte.

Allegati
Mozione presentata dalle forze di minoranza (M5S, LN, FI, NCD) [file .pdf – 24 kb]
Emendamento presentato dalla maggioranza (“Tutti per Casale”) [file .pdf – 43 kb]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...