Consiglio Comunale 18/12/2014

Municipio

Giovedì 18 Dicembre 2014 alle 19:30 presso la Sala Consiliare di Piazza del Popolo 22 a Casalpusterlengo si terrà il Consiglio Comunale , con il seguente Ordine del Giorno:

  1. Atto di Indirizzo recante il recepimento del DPCM 159/2013 “Regolamento concernente la revisione delle modalità di determinazione e i campi di applicazione dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE)”.
  2. Acquisizione aree Piano di Lottizzazione “PL F” relative alla viabilità e necessarie allo spostamento del monumento votivo di Via Don Minzoni.
  3. Modifiche al Regolamento Edilizio: abrogazione Commissione Edilizia.
  4. Organizzazione del pubblico servizio di gestione dei rifiuti nel territorio comunale. Nuovo indirizzo a SOGIR S.r.l., Centrale di Committenza.
  5. Revoca Delibere C.C. n. 21/29.7.2013 avente per oggetto: “Approvazione proposta Gestione Associata funzioni fondamentali” e C.C. n. 22/29.7.2013 avente per oggetto: “Approvazione Convenzione quadro per la Gestione Associata con diversi Comuni contermini delle funzioni fondamentali”.
  6. Istituzione Commissione Pari Opportunità.
  7. Istituzione Comitato eventi denominato “CasalEventi”.
  8. Proposta di Mozione presentata dal Consigliere Sig. E. Delmiglio (Prot. 21204 del 11/12/2014) a sostegno del Presepe all’interno degli edifici pubblici e scolastici.

Il M5S Casalpusterlengo sarà presente con il suo portavoce Consigliere Angelo Caccialanza. Come sempre invitiamo i Cittadini a partecipare; nei prossimi giorni troverete comunque un resoconto qui sul blog e sulla nostra pagina Facebook.

Scarica l’avviso: Consiglio Comunale 18/12/2014 [file .pdf – 293 kb]

RESOCONTO

Tra le Interpellanze iniziali il nostro portavoce Consigliere Angelo Caccialanza ha affrontato la questione dei semafori sulla Via Emilia. A Dicembre 2013 il Comune commissionò, al costo di 3.500 euro, uno studio finalizzato a rendere più scorrevole il traffico sulla Via Emilia; attraverso la sincronizzazione del semaforo di Via Garibaldi con quello di Via Padre Carlo d’Abbiategrasso, questo studio prevedeva che nel tratto tra Piazza Dante e Via Cremona alcuni semafori funzionassero “a chiamata pedonale”, rendendo così più scorrevole il traffico dei camion. Con l’Ordinanza n. 2 del 7 Gennaio 2014 l’allora Sindaco Parmesani dispose una programmazione sperimentale, che alternava il funzionamento dei semafori: regolazione normale negli orari di punta e a luce gialla lampeggiante nelle fasce intermedie, mentre per agevolare i pedoni rimaneva attiva la possibilità di chiamata su richiesta. L’Ordinanza disponeva anche la durata della programmazione speciale, che, salvo proroghe, sarebbe dovuta scadere il 31/12/2014. Non siamo entrati nel merito dell’inutile spesa di 3.500 euro per la consulenza, nè tanto meno della variazione del sistema di regolazione del traffico. A noi interessano le lamentele di chi, costretto all’attraversamento di una strada importante, ha visto aumentare i pericoli derivanti da un traffico mal regolamentato e venir meno la sicurezza personale. Per questi motivi e alla luce del buon esito del divieto di transito sulla Via Emilia per gli autocarri con peso superiore a 7,5 tonnellate, abbiamo invitato il Sindaco a non concedere proroghe di sorta all’Ordinanza n. 2 del 7 Gennaio 2014 e a far tornare al normale funzionamento gli impianti semaforici oggetto della sperimentazione, garantendo la sincronizzazione con il semaforo di Via Garibaldi. Il Sindaco ci ha risposto che verificherà la questione con gli uffici competenti e ci farà sapere; essendo ormai scaduto il termine della sperimentazione, attendiamo con urgenza notizie in merito.

Successivamente sono stati trattati i punti all’Ordine del Giorno:

1. Atto di Indirizzo recante il recepimento del DPCM 159/2013 “Regolamento concernente la revisione delle modalità di determinazione e i campi di applicazione dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE)”.
Si chiedeva di approvare un Atto di Indirizzo, che però costituisce la base del futuro Regolamento che il Comune dovrà adottare prima del Bilancio preventivo 2015. La questione è complessa e non definitiva: si parla della pianificazione dell’accesso ai servizi sociali. Il nostro portavoce Consigliere Caccialanza aveva già toccato alcuni punti in Commissione, tra cui la richiesta di considerare le situazioni in oggetto caso per caso e non in modo generale; osservazioni che hanno ricevuto il consenso dell’Amministrazione. Anche in questo settore, come per il gas, i rifiuti e tutti gli altri servizi essenziali, si ragiona per “ambiti”: l’Ufficio di Piano delle Aziende di Servizi Sociali opera su 62 Comuni e quindi gli “indirizzi” che i Comuni adotteranno nei rispetivi Regolamenti dovranno essere il più uguale possibile. La complicazione maggiore sarà la determinazione del valore ISEE, ma per questo si è già scaricata la responsabilità sui CAAF. Ci siamo astenuti in attesa di vedere in concreto il Regolamento e poter esprimere una valutazione ragionata.
Favorevoli: 15 (Tutti per Casale, Lega Nord, Forza Italia, NCD)
Astenuti: 1 (M5S)
Contrari: 0

Assenti: 1 (Grecchi)

2. Acquisizione aree Piano di Lottizzazione “PL F” relative alla viabilità e necessarie allo spostamento del monumento votivo di Via Don Minzoni.
Ci si doveva esprimere sulle operazioni necessarie allo spostamento del cosiddetto “Murturìn”
, il monumento votivo di Via Don Minzoni. Ci siamo già occupati della questione in passato, portandola alla ribalta con un’Interpellanza fatta in un precedente Consiglio Comunale. Al momento del voto il nostro portavoce Consigliere Caccialanza si è dovuto temporaneamente assentare per motivi personali, ma avrebbe ovviamente votato a favore; in ogni caso il provvedimento è stato approvato all’unanimità dei presenti.
Favorevoli: 15 (Tutti per Casale, Lega Nord, Forza Italia, NCD)
Astenuti: 0
Contrari: 0

Assenti: 2 (M5S, Grecchi)

3. Modifiche al Regolamento Edilizio: abrogazione Commissione Edilizia.
L’abrogazione è stata proposta perché si ritiene che la Commissione Edilizia sia stata svuotata di potere dalle semplificazioni introdotte in materia di edilizia e urbanistica. Inoltre si reputa che la Commissione Paesaggio voluta dalla Regione nel 2009 possa agire in modo analogo. Ci piacerebbe però sapere quante volte si è riunita questa Commissione, di quali argomenti si è occupata e soprattutto che decisioni o consigli ha prodotto per l’Amministrazione di Casalpusterlengo: sarebbe cioè interessante e doveroso capire quale sia stata la sua utilità finora, in quanto a noi non risulta nulla di rilevante. Intanto annotiamo che ai suoi componenti (5 professionisti non della zona) sono stati liquidati compensi per 1.900 euro come rimborso spese per gli anni 2011/2012/2013. Riteniamo quindi che la Commissione Edilizia possa essere mantenuta, rivedendone il ruolo e impiegando competenze interne e del territorio, mentre la Commissione Paesaggio dovrebbe innanzitutto fornire informazioni sul lavoro fatto da quando è stata costituita.
Favorevoli: 15 (Tutti per Casale, Lega Nord, Forza Italia, NCD)
Astenuti: 0
Contrari: 1
(M5S)
Assenti: 1 (Grecchi)

4. Organizzazione del pubblico servizio di gestione dei rifiuti nel territorio comunale. Nuovo indirizzo a SOGIR S.r.l., Centrale di Committenza.
Abbiamo trattato la complessa questione in un articolo dedicato. Abbiamo votato contro perchè riteniamo che SOGIR S.r.l. non sia un soggetto idoneo ad occuparsi di un incarico importante come la raccolta e il trasporto dei rifiuti solidi nel Lodigiano.
Favorevoli: 11 (Tutti per Casale)
Astenuti: 1 (NCD)
Contrari: 4
(M5S, Lega Nord, Forza Italia)
Assenti: 1 (Grecchi)

5. Revoca Delibere C.C. n. 21/29.7.2013 avente per oggetto: “Approvazione proposta Gestione Associata funzioni fondamentali” e C.C. n. 22/29.7.2013 avente per oggetto: “Approvazione Convenzione quadro per la Gestione Associata con diversi Comuni contermini delle funzioni fondamentali”.
Ci siamo da sempre espressi in maniera negativa sulla Gestione Associata dei servizi fondamentali tra Casalpusterlengo e i Comuni limitrofi. Pur non avendo alcun obbligo legislativo da rispettare (avendo più di 5.000 abitanti), nel 2013 Casalpusterlengo aveva avviato la Gestione Associata per i servizi di Polizia Urbana, Catasto, Protezione Civile e Soccorso; dal 1 Gennaio 2014 furono coinvolti altri settori importanti (Ufficio Tecnico, Ragioneria e Anagrafe). Per noi si tratta di un Ente di governo a democrazia “indiretta” (con l’ulteriore allontanamento del potere dalle mani dei Cittadini), che comporta una nuova formazione di personale, la creazione di ulteriori figure dirigenziali e l’acquisto di beni e servizi con funzione intercomunale; appare evidente che non ci può essere alcun risparmio e alcuna razionalizzazione dei servizi, come si è potuto osservare per il servizio di Polizia Urbana con la costante assenza di vigili dalla nostra Città.
Favorevoli: 12 (M5S, Tutti per Casale)
Astenuti: 4 (Lega Nord, Forza Italia, NCD)
Contrari: 0

Assenti: 1 (Grecchi)

6. Istituzione Commissione Pari Opportunità.
Abbiamo votato a favore dell’istituzione di questa Commissione; anche in questo caso vigileremo sul suo operato.
Favorevoli: 16 (M5S, Tutti per Casale, Lega Nord, Forza Italia, NCD)
Astenuti: 0
Contrari: 0

Assenti: 1 (Grecchi)

7. Istituzione Comitato eventi denominato “CasalEventi”.
Abbiamo votato a favore di questo Comitato, che si occuperà di organizzare eventi culturali in Città, ma in modo critico, riservandoci di valutare il suo lavoro.
Favorevoli: 16 (M5S, Tutti per Casale, Lega Nord, Forza Italia, NCD)
Astenuti: 0
Contrari: 0

Assenti: 1 (Grecchi)

8. Proposta di Mozione presentata dal Consigliere Sig. E. Delmiglio (Prot. 21204 del 11/12/2014) a sostegno del Presepe all’interno degli edifici pubblici e scolastici.
Mozione presentata dalla Lega Nord per cavalcare la polemica
inscenata su scala nazionale dal suo leader Salvini. Non siamo ovviamente contro i Presepi, che consideriamo espressione della nostra cultura e delle nostre tradizioni, ma riteniamo che lo Stato debba manifestare la sua laicità. Una Mozione così ambigua ha ovviamente creato una lunga discussione ed è stata pure modificata in seguito a una riunione dei Capigruppo convocata d’urgenza. Nonostante la conseguente riformulazione scritta in “politichese” (l’arte di dire tutto per non dire nulla), abbiamo preferito astenerci.
Favorevoli: 13 (Tutti per Casale, Lega Nord, Forza Italia, NCD)
Astenuti: 3 (M5S, Benelli, Peviani)
Contrari:
0
Assenti: 1 (Grecchi)

Tanto per onorare il clima natalizio, il Consiglio si è chiuso con un acceso (quanto inutile) scontro verbale tra il Consigliere di maggioranza Albertini e l’ex Consigliere della Lega Nord Ressegotti: non potevamo chiedere di peggio come augurio di Buone Feste.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...