No alla logistica su suolo agricolo!

No Logistica

Durante il Consiglio Comunale di Lunedì 30 Novembre 2015 il Movimento 5 Stelle Casalpusterlengo ha presentato, a nome del Comitato No logistica in aree agricole – Salviamo il Lodigiano, un Ordine del Giorno (OdG) a favore della tutela del territorio lodigiano, sottoscritto anche dagli altri gruppi di minoranza; abbiamo chiesto a Sindaco e Giunta di esprimere un parere negativo sul progetto di insediamento di una nuova logistica su suolo agricolo tra Ospedaletto e Livraga da parte della francese FM Logistic.

Fin dall’inizio del dibattito, svoltosi purtroppo nell’ormai abituale disinteresse mostrato da alcuni membri della Giunta, è però apparsa evidente la volontà politica di Sindaco e Assessori di non contrastare ma anzi di avallare la manovra, che prevede il consumo di circa 230.000 mq di terreno agricolo e che avrà come conseguenza non trascurabile un aumento esponenziale del traffico pesante sulle nostre strade: le stime prevedono infatti almeno 200 TIR in più al giorno e un numero equivalente di furgoni, camioncini e altri mezzi simili.

Non c’è che dire, proprio una “bella” dimostrazione di coerenza da parte di chi, in campagna elettorale e una volta insediato in Comune, aveva sbandierato la tutela dell’ambiente come uno dei propri obiettivi primari; basta guardare infatti alle Linee Programmatiche di Mandato 2014-2019 dell’Amministrazione di centro-sinistra qui di seguito per capire che i risultati attesi (recupero delle aree dismesse e riduzione del consumo di suolo) non sono stati perseguiti.

Al momento del voto abbiamo comunque registrato una significativa spaccatura nella maggioranza, visto che il Consigliere Peviani (che ringraziamo pubblicamente per la coerenza mostrata) ha votato a favore insieme alle opposizioni, mentre due sono stati gli astenuti; questo non è stato tuttavia sufficiente per far approvare il nostro OdG, che è stato respinto.

A margine, registriamo purtroppo la scarsa serietà nuovamente dimostrata dal Gruppo Consiliare di maggioranza “Tutti Per Casale”; dopo un anno e mezzo di pressoché totale silenzio istituzionale, se si escludono interventi su argomenti importanti ma lontani dalla città come il terrorismo islamico parigino e Papa Francesco, ora hanno avviato la desolante strategia di presentare in Consiglio documenti “last minute”, che sembrano avere l’unico scopo di offuscare quelli da noi proposti.

Era già successo qualche mese fa con una mozione-fotocopia della nostra sul Baratto Amministrativo ed è accaduto anche questa volta, perché pochi istanti prima del Consiglio di Lunedì i Consiglieri di minoranza si sono trovati tra le mani una Mozione “alternativa” al nostro OdG proprio sulla questione della logistica: un documento protocollato all’ultimo momento, scarno, approssimativo e probabilmente scritto in tutta fretta, come dimostrano i molti errori grammaticali.

Vogliamo stigmatizzare in maniera decisa questo comportamento, poco corretto sia a livello politico che a livello etico. La cosa era talmente evidente che anche le altre forze di opposizione l’hanno denunciata durante la seduta e, di comune accordo, hanno deciso di seguirci nella nostra protesta di abbandonare l’aula prima dell’inizio della discussione della Mozione della maggioranza.

E così Sindaco, Giunta e Consiglieri di maggioranza sono rimasti soli (perché anche tutto il pubblico presente si è alzato ed è uscito dall’aula) a raccontarsi quanto sia utile la costruzione dell’ennesima logistica che andrà a deturpare il nostro amato territorio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...