Consiglio Comunale 08/02/2016

Lunedì 8 Febbraio 2016 alle 20:00 presso la Sala Consiliare di Piazza del Popolo 22 a Casalpusterlengo si terrà il Consiglio Comunale, con il seguente Ordine del Giorno:

  1. Approvazione Regolamento di utilizzo del servizio deposito bici presso la bicistazione di Casalpusterlengo.
  2. Assolvimento degli adempimenti previsti dall’Art. 170 DLGS N. 267/2000: Presentazione al Consiglio Comunale del Documento Unico di Programmazione – Adozione di eventuali deliberazioni conseguenti. (Richiesta di convocazione formulata da 1/5 dei Consiglieri Comunali ai sensi dell’Art. 39, C. 2, del DLGS 267/2000).
  3. Ordine del Giorno presentato dal Consiglieri Comunale Sig. Piero Mussida del Gruppo Consiliare “Popolari per Casale – Area Popolare” (Prot. N. 1522 del 28.01.2016) per la difesa della famiglia e del diritto dei figli ad avere un padre e una madre.
  4. Mozione presentata dal Consigliere Comunale Sig. A. Caccialanza del Gruppo Consiliare “Movimento 5 Stelle” (Prot. xxx del 30/01/2016) in merito a “Istituzione del Registro delle Unioni Civili nel Comune di Casalpusterlengo”.

Il M5S Casalpusterlengo sarà presente con il suo portavoce Consigliere Angelo Caccialanza. Come sempre invitiamo i Cittadini a partecipare; nei prossimi giorni troverete comunque un resoconto qui sul blog e sulla nostra pagina Facebook.

Scarica l’avviso: Consiglio Comunale 08/02/2016 [file .pdf – 306 kb]

RESOCONTO

Tra le Interpellanze iniziali, il nostro portavoce Consigliere Caccialanza ha chiesto novità in merito alla Medicia Sportiva, la cui riapertura era stata sbandierata dal Sindaco ma della quale non si sa ancora nulla:

1. Approvazione Regolamento di utilizzo del servizio deposito bici presso la bicistazione di Casalpusterlengo.
Qualche settimana fa la maggioranza di centro-sinistra, imbeccata da una Giunta fortemente contraria, bocciò la nostra Mozione sul cosiddetto “Bike To Work”; si affermò che l’incentivo economico proposto per gli aderenti al nostro progetto a favore della mobilità sostenibile fosse una sorta di “mancia”, data a qualcuno che faceva semplicemente il proprio dovere di bravo cittadino.
Curioso che in questi giorni a Milano e Torino lo stesso bonus sia orgogliosamente proposto da Giunte di centro-sinistra come “incentivo green” su cui puntare.
Che dire, a Casalpusterlengo siamo (sono) proprio dei provincialotti!
Ironia della sorte, in Consiglio  Comunale ci siamo trovati a dover valutare la scelta della Giunta di proporre,
per gli utenti della nuova ciclostazione, una tariffa fortemente influenzata dal sostegno ad un progetto che, pur nobile in termini assoluti, nulla ha a che fare col servizio erogato.
In sostanza siamo passati dalla (nostra) proposta di sostenere economicamente chi sceglie di usare la bicicletta al posto della macchina alla decisione (loro) di vessarlo.
Appare ormai chiaro che per il centro-sinistra la mobilità sia “sostenibile” solo a parole.
Diamo infine un po’ di numeri sul costo di quest’opera, in attesa di capire bene come è stata finanziata.
I lavori sono stati assegnati al netto di uno sconto sulla base d’asta, per un totale di € 94.585,00; appena avviati i lavori però sono stati necessari interventi complementari, che la stessa impresa che ha vinto la gara ha eseguito per € 5.701,58.
Si sono poi dovuti aggiungere i seguenti lavori complementari, affidati ad altre imprese in economia (fuori dal Bando della Gara d’Appalto): € 2.745,00 per il sistema di controllo d’accesso, € 5.490,00 per la raccolta delle acque piovane, € 6.449,41 per il sistema di videosorveglianza, € 2.274,00 per l’impianto elettrico e di trasmissione dati, € 597,80 per la configurazione dei servizi online per le tessere.
Complessivamente, al momento l’importo dei lavori ammonta quindi a € 117.842,79, dei quali € 73.866,01 della Regione e € 43.976,78 del Comune.
Nel capitolo di spesa era iscritto l’importo di € 120.000, quindi rimangono a disposizione € 2.157,21; considerando le spese di progetto non ancora calcolate, probabilmente il capitolo chiuderà in pareggio.

Abbiamo votato contro.

2. Assolvimento degli adempimenti previsti dall’Art. 170 DLGS N. 267/2000: Presentazione al Consiglio Comunale del Documento Unico di Programmazione – Adozione di eventuali deliberazioni conseguenti. (Richiesta di convocazione formulata da 1/5 dei Consiglieri Comunali ai sensi dell’Art. 39, C. 2, del DLGS 267/2000).
Il gruppo consiliare di maggioranza “Tutti per Casale” ha presentato una questione pregiudiziale per non discutere l’argomento, che è stato quindi rimandato al prossimo Consiglio Comunale. Prendiamo atto che l’Amministrazione continua a permanere in una situazione fuori legge, essendo il termine ultimo per la presentazione del DUP il 31 Dicembre, e ribadiamo con soddisfazione il lavoro fatto in queste settimane per denunciare pubblicamente questo attegiamento irrispettoso delle norme.
Non c’è stata votazione.

3. Ordine del Giorno presentato dal Consiglieri Comunale Sig. Piero Mussida del Gruppo Consiliare “Popolari per Casale – Area Popolare” (Prot. N. 1522 del 28.01.2016) per la difesa della famiglia e del diritto dei figli ad avere un padre e una madre.

4. Mozione presentata dal Consigliere Comunale Sig. A. Caccialanza del Gruppo Consiliare “Movimento 5 Stelle” (Prot. xxx del 30/01/2016) in merito a “Istituzione del Registro delle Unioni Civili nel Comune di Casalpusterlengo”.

Scarica il verbale: Consiglio Comunale 08/02/2016 [file .pdf – 486 kb]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...