Archivi tag: Alienazioni

Consiglio Comunale 24/02/2016

Mercoledì 24 Febbraio 2016 alle 19:30 presso la Sala Consiliare di Piazza del Popolo 22 a Casalpusterlengo si è tenuto il Consiglio Comunale, con il seguente Ordine del Giorno:

  1. Modifica del Regolamento di Contabilità: approvazione disciplina transitoria per la formazione ed approvazione del DUP e del Bilancio di Previsione.
  2. Presentazione Documento Unico di Programmazione 2016/2017/2018 (richiesta di convocazione formulata dalla Giunta Comunale con Delibera n. 26/2016).
  3. Assolvimento degli adempimenti previsti dall’Art. 170 D.LGS. n. 267/2000: presentazione al Consiglio Comunale del Documento Unico di Programmazione e adozione dei provvedimenti in conformità alle indicazioni stabilite dalla Commissione Arconet – Armonizzazione contabile enti territoriali – (richiesta di convocazione formulata  da 1/5 dei Consiglieri Comunali ai sensi dell’Art. 39, C. 2, del D.LGS. 267/2000).
  4. Rinnovo Convenzione tra Comune di Casalpusterlengo e Comune di Somaglia per la Gestione Associata del servizio di Ragioneria.
  5. Approvazione Verbali sedute di Consiglio Comunale del 21/12/2015, 11/01/2016 e 08/02/2016.
  6. Mozione presentata dal Consigliere Comunale Sig. A. Caccialanza del Gruppo Consiliare “Movimento 5 Stelle” (Prot. xxx del 22/02/2016) in merito a “Istituzione del Disability Manager nel Comune di Casalpusterlengo”.

Il M5S Casalpusterlengo sarà presente con il suo portavoce Consigliere Angelo Caccialanza. Come sempre invitiamo i Cittadini a partecipare; nei prossimi giorni troverete comunque un resoconto qui sul blog e sulla nostra pagina Facebook.

Scarica l’avviso: Consiglio Comunale 24/02/2016 [file .pdf – 323 kb]

RESOCONTO

Il nostro portavoce Consigliere Angelo Caccialanza ha presentato un’Interrogazione a risposta scritta in merito all’utilizzo di fanghi in agricoltura a Casalpusterlengo. Nei giorni scorsi la Provincia di Lodi ha approvato l’espansione dell’impianto di trattamento fanghi di Meleti e sui giornali si è parlato anche di Casale come destinatario di tali fanghi. Data l’importanza per l’ambiente e la salute, vogliamo sapere se sul territorio comunale si pratica o si è praticato lo spandimento di fanghi derivanti da processi di depurazione biologica delle acque reflue provenienti da insediamenti civili e produttivi e, in caso affermativo, conoscerne provenienza, destinazione e caratteristiche; in particolare abbiamo chiesto se sono state fatte delle analisi chimiche, in modo da poter controllare i valori dei diversi parametri e confrontarli coi limiti di legge. Vi terremo informati non appena riceveremo la risposta scritta della Giunta.

1. Modifica del Regolamento di Contabilità: approvazione disciplina transitoria per la formazione ed approvazione del DUP e del Bilancio di Previsione.
La modifica al Regolamento di Contabilità è più che mai opportuna perché allinea le norme procedurali alle nuove disposizioni del TUEL.
Quello che non ci trova d’accordo sono le disposizioni transitorie introdotte dal Comma 14 dell’Articolo 69/bis; di fatto, lo spostamento dei termini per la presentazione degli emendamenti entro il 7 Marzo, seppur comprensibile visto il poco tempo che manca per assolvere ben più importanti appuntamenti, riduce a soli 12 giorni l’intervallo a disposizione per la verifica del DUP e sue eventuali modifiche.
Questa drastica riduzione non sarebbe stata necessaria se umilmente la maggioranza avesse accolto quanto proposto dalle minoranze e se avesse osservato la legge.
Abbiamo votato contro.

2. Presentazione Documento Unico di Programmazione 2016/2017/2018 (richiesta di convocazione formulata dalla Giunta Comunale con Delibera n. 26/2016).
Dover affrontare ancora questo argomento dovrebbe essere abbastanza umiliante per la Giunta, per i Consiglieri di maggioranza e per il Segretario Comunale.
Il Segretario perché è venuto meno alla sua funzione di garante del diritto. I Consiglieri di maggioranza perché hanno espresso il voto favorevole al Piano di Alienazione dei beni immobili ritenendolo un documento avulso dal DUP. La Giunta perché in Consiglio, invece di recepire le giuste pregiudiziali delle minoranze ha accusato le stesse di strumentalizzazione politica, e fuori, sui giornali, indecentemente si permette di apostrofarci come “novelli costituzionalisti” che finiscono col prendere “clamorose cantonate”.
A questo aggiungiamo la farsa delle convocazioni della Commissione Bilancio del 3 Febbraio e del Consiglio Comunale dell’8 Febbraio, dove il gruppo consiliare “Tutti per Casale” ha presentato e approvato una pregiudiziale al fine di non discutere il Documento Unico di Programmazione.
Signor Sindaco, dica al suo delegato alle pubbliche relazioni che nelle minoranze, o quantomeno nel MoVimento 5 Stelle, non c’è disperazione e nemmeno si inventano norme inesistenti. Faccia un ripensamento e tolga la delega ad un “professionista delle cantonate” e degli irrispettosi comportamenti nei confronti di chi, al contrario suo, è stato eletto democraticamente.
Questa sera la Presidente del Consiglio Comunale ha nuovamente convocato i Consiglieri, mettendo nuovamente all’Ordine del Giorno la presentazione del DUP. Un documento che sostituisce la Relazione Previsionale e Programmatica e rappresenta lo strumento che permette la guida strategica ed operativa dell’Amministrazione. Un documento che doveva essere presentato entro il 31 Dicembre 2015, cosa che l’Amministrazione di Casalpusterlengo ha deciso di non fare, diversamente da molti altri Comuni, perché ci sono state diverse interpretazioni.
Signor Sindaco, lo ribadiamo ancora una volta. Il suo delegato, che a questo punto deve aver assunto anche la delega alle comunicazioni, visto che parla sempre e solo lui sui giornali e su Internet, ci ha informato a mezzo stampa che: “Abbiamo lavorato al DUP a partire da questa estate e prima di Natale il documento è stato approvato dalla Giunta e quindi trasmesso ai Capigruppo del Consiglio. Ora c’è tempo fino all’approvazione del Bilancio di Previsione per approvarlo”. Per il suo delegato la minoranza si improvvisa a: “fine costituzionalista per interpretare le leggi, salvo prendere clamorose cantonate”.
Bene, adesso voti, votate tutti, fuori termine e in sanatoria, quel documento che avrebbe dovuto essere presentato ed approvato entro il 31 Dicembre.
Prendiamo atto della presentazione di questo importante documento, che valuteremo in sede di aggiornamento entro il 15 Marzo, termine modificato nel Regolamento di Contabilità; anche perché, come abbiamo già segnalato in Commissione Bilancio, tralascia noti indirizzi programmatici adottati e non citati.
Ci riferiamo al Nuovo Polo Commerciale di via Amendola.
Ci riferiamo al “Bando per la presentazione di proposte per la predisposizione del piano nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate”.
Ci riferiamo agli “Indirizzi per la fattibilità di rilancio del Piano di zona Peep 4 con progetto misto di Housing sociale e rilocalizzazione del programma integrato da parte della Cooperativa INDACOO ScpA di Piacenza”.
Ma quello che ci meraviglia è il fatto che non vengano nemmeno accennate due attività approvate in Consiglio Comunale e che dovrebbero essere sicuramente incluse in un documento previsionale. Ci riferiamo al “Baratto Amministravo” e all’istituzione del Registro delle Unioni Civili, due proposte del MoVimento 5 Stelle.
Siamo rammaricati per il fatto che questa Giunta non abbia voluto osservare il termine, peraltro più volte prorogato, del 31 Dicembre per la presentazione del DUP. Il fatto, già grave di per sé, è diventato inaccettabile in quanto l’Organo di Revisione non ha potuto esprimere il suo parere sugli strumenti di programmazione di settore che devono trovare coerenza nel DUP.
Si tenga presente che il Piano Triennale delle Alienazioni e Valorizzazioni 2016-2017-2018 è uno di questi strumenti ed è stato approvato da questo Consiglio, fuori dal contesto del DUP e senza il parere favorevole dell’Organo di Revisione.
Noi non voteremo questo documento anche perché ci risulta sia già stata avviata la procedura di vendita di beni immobili. Infatti per il giorno 29 Febbraio 2016 si terrà l’asta per l’alienazione dei terreni di Via Pettinari. E’ vero che questa maggioranza ha approvato la vendita di questi beni, ma è vero anche che il Piano delle Alienazioni è parte integrante del Documento Unico di Programmazione e deve essere allegato al Bilancio di Previsione, soggetto alla verifica dell’Organo di Revisione e poi all’esame del Consiglio Comunale.
Cari Consiglieri di maggioranza, ma voi avete davvero inteso la gravità della situazione? Avete realmente capito a cosa state dando il vostro voto favorevole? Temiamo di no.
Abbiamo votato contro.

3. Assolvimento degli adempimenti previsti dall’Art. 170 D.LGS. n. 267/2000: presentazione al Consiglio Comunale del Documento Unico di Programmazione e adozione dei provvedimenti in conformità alle indicazioni stabilite dalla Commissione Arconet – Armonizzazione contabile enti territoriali – (richiesta di convocazione formulata  da 1/5 dei Consiglieri Comunali ai sensi dell’Art. 39, C. 2, del D.LGS. 267/2000).
Si veda l’intervento fatto in merito al punto precedente.
Abbiamo votato contro.

4. Rinnovo Convenzione tra Comune di Casalpusterlengo e Comune di Somaglia per la Gestione Associata del servizio di Ragioneria.
A seguito di proposta di Convenzione per gestione associata del Servizio di Ragioneria tra i comuni di Somaglia e Casalpusterlengo abbiamo già sollevato i nostri dubbi come M5S durante la Commissione congiunta Bilancio e Risorse Umane dello scorso lunedì 22 febbraio.
Abbiamo sottolineato come secondo noi i circa 10.000 euro che ci sono stati verbalmente indicati come risparmio annuo non giustificano la complessità della gestione e la mancanza di chiarezza, a tratti, nella convenzione stessa.
(Angelo ho lasciato i due punti sottostanti in quanto mi sembra di aver capito non trattati lunedì rispetto agli altri che avevo già evidenziato, vedi tu se citarli o passare ai punti successivi se già toccati in Commissione).
Se possiamo abbiamo ancora alcuni passaggi su cui smarcare dei dubbi: Il punto 7 dell’Art 4 recita che tutti la gestione delle ferie/permessi è in capo al Comune di Somaglia; vorremmo per cortesia capire come avviene.
All’art.5 punto 2 ci sembra di capire che il premio di risultato pur venendo determinato dai singoli Comuni sarà riconosciuto dal comune capo-convenzione e quindi dal comune di Casalpusterlengo. Perché ? e come avvengono tecnicamente le compensazioni.
Se abbiamo ben compreso leggendo la proposta di Convenzione e le affermazioni in Commissione Tecnica sembra che le operatività delle persone possano essere svolte in Comuni diversi da quelli dove risiedono e da cui sono assunti. Questo obbliga le persone a spostamenti con maggiori rischi, perdite di tempo , aumento di costi ecc.ecc. Vorremmo che ci vengano chiariti a chi sono in capo le spese e come sono stati cautelati i dipendenti coinvolti sia dal punto di vista economico che dal punto di vista sicurezza. Se la Convenzione che dovrebbe ottimizzare e snellire porterà ad una riduzione di organico od ad un aumento dello stesso e se si in che Comune e verso quali figure professionali?
Ultimo ma non ultimo: essendo questa una convenzione che ricalca in gran parte la precedente convenzione attiva tra il 2012 ed il 2015 chiediamo se possibile di avere dettaglio dei costi sostenuti dai due comuni e delle relative compensazioni avvenute in questo lasso di tempo. Vorremmo anche analizzare le dinamiche che hanno portato questa giunta a trovare così conveniente questo rapporto da riproporlo con questa nuova convenzione e se sono state fatte delle stime di costi e vantaggi economici che il Comune potrebbe avere?
Abbiamo votato contro.

5. Approvazione Verbali sedute di Consiglio Comunale del 21/12/2015, 11/01/2016 e 08/02/2016.
Sono stati approvati i verbali delle sedute di Consiglio Comunale del 21/12/2015, del 11/01/2016 e del 08/02/2016.
Abbiamo votato a favore.

6. Mozione presentata dal Consigliere Comunale Sig. A. Caccialanza del Gruppo Consiliare “Movimento 5 Stelle” (Prot. xxx del 22/02/2016) in merito a “Istituzione del Disability Manager nel Comune di Casalpusterlengo”.
La nostra Mozione è stata approvata all’unanimità!
Abbiamo votato a favore.

Consiglio Comunale 08/02/2016

Lunedì 8 Febbraio 2016 alle 20:00 presso la Sala Consiliare di Piazza del Popolo 22 a Casalpusterlengo si terrà il Consiglio Comunale, con il seguente Ordine del Giorno:

  1. Approvazione Regolamento di utilizzo del servizio deposito bici presso la bicistazione di Casalpusterlengo.
  2. Assolvimento degli adempimenti previsti dall’Art. 170 DLGS N. 267/2000: Presentazione al Consiglio Comunale del Documento Unico di Programmazione – Adozione di eventuali deliberazioni conseguenti. (Richiesta di convocazione formulata da 1/5 dei Consiglieri Comunali ai sensi dell’Art. 39, C. 2, del DLGS 267/2000).
  3. Ordine del Giorno presentato dal Consiglieri Comunale Sig. Piero Mussida del Gruppo Consiliare “Popolari per Casale – Area Popolare” (Prot. N. 1522 del 28.01.2016) per la difesa della famiglia e del diritto dei figli ad avere un padre e una madre.
  4. Mozione presentata dal Consigliere Comunale Sig. A. Caccialanza del Gruppo Consiliare “Movimento 5 Stelle” (Prot. xxx del 30/01/2016) in merito a “Istituzione del Registro delle Unioni Civili nel Comune di Casalpusterlengo”.

Il M5S Casalpusterlengo sarà presente con il suo portavoce Consigliere Angelo Caccialanza. Come sempre invitiamo i Cittadini a partecipare; nei prossimi giorni troverete comunque un resoconto qui sul blog e sulla nostra pagina Facebook.

Scarica l’avviso: Consiglio Comunale 08/02/2016 [file .pdf – 306 kb]

RESOCONTO

Tra le Interpellanze iniziali, il nostro portavoce Consigliere Caccialanza ha chiesto novità in merito alla Medicia Sportiva, la cui riapertura era stata sbandierata dal Sindaco ma della quale non si sa ancora nulla:

1. Approvazione Regolamento di utilizzo del servizio deposito bici presso la bicistazione di Casalpusterlengo.
Qualche settimana fa la maggioranza di centro-sinistra, imbeccata da una Giunta fortemente contraria, bocciò la nostra Mozione sul cosiddetto “Bike To Work”; si affermò che l’incentivo economico proposto per gli aderenti al nostro progetto a favore della mobilità sostenibile fosse una sorta di “mancia”, data a qualcuno che faceva semplicemente il proprio dovere di bravo cittadino.
Curioso che in questi giorni a Milano e Torino lo stesso bonus sia orgogliosamente proposto da Giunte di centro-sinistra come “incentivo green” su cui puntare.
Che dire, a Casalpusterlengo siamo (sono) proprio dei provincialotti!
Ironia della sorte, in Consiglio  Comunale ci siamo trovati a dover valutare la scelta della Giunta di proporre,
per gli utenti della nuova ciclostazione, una tariffa fortemente influenzata dal sostegno ad un progetto che, pur nobile in termini assoluti, nulla ha a che fare col servizio erogato.
In sostanza siamo passati dalla (nostra) proposta di sostenere economicamente chi sceglie di usare la bicicletta al posto della macchina alla decisione (loro) di vessarlo.
Appare ormai chiaro che per il centro-sinistra la mobilità sia “sostenibile” solo a parole.
Diamo infine un po’ di numeri sul costo di quest’opera, in attesa di capire bene come è stata finanziata.
I lavori sono stati assegnati al netto di uno sconto sulla base d’asta, per un totale di € 94.585,00; appena avviati i lavori però sono stati necessari interventi complementari, che la stessa impresa che ha vinto la gara ha eseguito per € 5.701,58.
Si sono poi dovuti aggiungere i seguenti lavori complementari, affidati ad altre imprese in economia (fuori dal Bando della Gara d’Appalto): € 2.745,00 per il sistema di controllo d’accesso, € 5.490,00 per la raccolta delle acque piovane, € 6.449,41 per il sistema di videosorveglianza, € 2.274,00 per l’impianto elettrico e di trasmissione dati, € 597,80 per la configurazione dei servizi online per le tessere.
Complessivamente, al momento l’importo dei lavori ammonta quindi a € 117.842,79, dei quali € 73.866,01 della Regione e € 43.976,78 del Comune.
Nel capitolo di spesa era iscritto l’importo di € 120.000, quindi rimangono a disposizione € 2.157,21; considerando le spese di progetto non ancora calcolate, probabilmente il capitolo chiuderà in pareggio.

Abbiamo votato contro.

2. Assolvimento degli adempimenti previsti dall’Art. 170 DLGS N. 267/2000: Presentazione al Consiglio Comunale del Documento Unico di Programmazione – Adozione di eventuali deliberazioni conseguenti. (Richiesta di convocazione formulata da 1/5 dei Consiglieri Comunali ai sensi dell’Art. 39, C. 2, del DLGS 267/2000).
Il gruppo consiliare di maggioranza “Tutti per Casale” ha presentato una questione pregiudiziale per non discutere l’argomento, che è stato quindi rimandato al prossimo Consiglio Comunale. Prendiamo atto che l’Amministrazione continua a permanere in una situazione fuori legge, essendo il termine ultimo per la presentazione del DUP il 31 Dicembre, e ribadiamo con soddisfazione il lavoro fatto in queste settimane per denunciare pubblicamente questo attegiamento irrispettoso delle norme.
Non c’è stata votazione.

3. Ordine del Giorno presentato dal Consiglieri Comunale Sig. Piero Mussida del Gruppo Consiliare “Popolari per Casale – Area Popolare” (Prot. N. 1522 del 28.01.2016) per la difesa della famiglia e del diritto dei figli ad avere un padre e una madre.

4. Mozione presentata dal Consigliere Comunale Sig. A. Caccialanza del Gruppo Consiliare “Movimento 5 Stelle” (Prot. xxx del 30/01/2016) in merito a “Istituzione del Registro delle Unioni Civili nel Comune di Casalpusterlengo”.

Scarica il verbale: Consiglio Comunale 08/02/2016 [file .pdf – 486 kb]

Consiglio Comunale 11/01/2016

Lunedì 11 Gennaio 2016 alle 19:30 presso la Sala Consiliare di Piazza del Popolo 22 a Casalpusterlengo si terrà il Consiglio Comunale, con il seguente Ordine del Giorno:

  1. Approvazione Piano delle Alienazioni e valorizzazioni per gli anni 2016/2017/2018.
  2. Regolamento di Igiene Urbana.
  3. Mozione presentata dal Consigliere Comunale Sig. A. Caccialanza del Gruppo Consiliare “Movimento 5 Stelle” (Prot. 129 del 07/01/2016) in merito a “Misure di incentivazione della mobilità sostenibile. Progetto “A lavoro in bicicletta” (“Bike To Work”). Costituzione Albo dei lavoratori su due ruote.”.

Il M5S Casalpusterlengo sarà presente con il suo portavoce Consigliere Angelo Caccialanza. Come sempre invitiamo i Cittadini a partecipare; nei prossimi giorni troverete comunque un resoconto qui sul blog e sulla nostra pagina Facebook.

Scarica l’avviso: Consiglio Comunale 11/01/2016 [file .pdf – 319 kb]

RESOCONTO

Consiglio Comunale 21/12/2015

Lunedì 21 Dicembre 2015 alle 20:00 presso la Sala Consiliare di Piazza del Popolo 22 a Casalpusterlengo si terrà il Consiglio Comunale, con il seguente Ordine del Giorno:

  1. Istituzione del punto prelievi nelle frazioni di Zorlesco e Vittadone ed affidamento della gestione del Servizio alla Azienda Speciale di Servizi di Casalpusterlengo.
  2. Approvazione modifiche al Piano Triennale delle Alienazioni 2015/2017.
  3. Organizzazione del Pubblico Servizio di gestione dei rifiuti.
  4. Approvazione Convenzione tra i Comuni di Casalpusterlengo e Somaglia per la gestione in forma associata delle funzioni di Polizia Locale e di pianificazione di Protezione Civile e coordinamento dei Primi Soccorsi.
  5. Approvazione verbali sedute di Consiglio Comunale del 27/11/2015 e 30/11/2015.

Il M5S Casalpusterlengo sarà presente con il suo portavoce Consigliere Angelo Caccialanza. Come sempre invitiamo i Cittadini a partecipare; nei prossimi giorni troverete comunque un resoconto qui sul blog e sulla nostra pagina Facebook.

Scarica l’avviso: Consiglio Comunale 21/12/2015 [file .pdf – 287 kb]

RESOCONTO

Scarica il verbale: Consiglio Comunale 21/12/2015 [file .pdf – 743 kb]

Consiglio Comunale 25/07/2014

Municipio

Venerdì 25 Luglio 2014 alle 21:00 presso la Sala Consiliare di Piazza del Popolo 22 a Casalpusterlengo si terrà il Consiglio Comunale , con il seguente Ordine del Giorno:

  1. Surroga Consigliere Comunale dimissionario Sig.ra Lina Ressegotti.
  2. Approvazione Linee Programmatiche per il mandato amministrativo 2014-2019.
  3. Verifica delle quantità e qualità delle aree e fabbricati da destinare alla residenza, determinazione dei prezzi di cessione per ciascun tipo di area o fabbricati ex Art. 14 L. 131/83 per l’anno 2014.
  4. Approvazione Piano Triennale Alienazioni 2014-2015-2016.
  5. Approvazione Bilancio di Esercizio 2013 Azienda Speciale di Servizi di Casalpusterlengo.
  6. Esame ed approvazione del Bilancio Previsionale Anno 2014, Bilancio Pluriennale 2014-2015-2016 e Piano Programma delle attività dell’Azione Speciale di Servizi di Casalpusterlengo.
  7. Elezione Rappresentanti del Consiglio Comunale in seno al Comitato di Gestione Asilo Nido.
  8. Proposta di Mozione presentata dal Capogruppo “M5S” Sig. Caccialanza Angelo in merito alla richiesta di istituzione di un servizio di Sportello Unico per i Cittadini.
  9. O.d.G. presentato dal Consigliere Comunale Albertini Franco del Gruppo Consiliare “Tutti per Casale” in merito alla garanzia di sopravvivenza dei sistemi biblitecari provinciali.

Il M5S Casalpusterlengo sarà presente con il suo portavoce Consigliere Angelo Caccialanza, che fra le altre cose presenterà la prima Mozione firmata dal nostro gruppo. Come sempre invitiamo i Cittadini a partecipare; nei prossimi giorni troverete comunque un resoconto qui sul blog e sulla nostra pagina Facebook.

Scarica l’avviso: Consiglio Comunale 25/07/2014 [file .pdf – 298 kb]