Archivi tag: tasse

Consiglio Comunale 06/02/2017

Lunedì 6 Febbraio 2017 alle 19:30 presso la Sala Consiliare di Piazza del Popolo 22 a Casalpusterlengo si è tenuto il Consiglio Comunale, con il seguente Ordine del Giorno:

  1. Tassa sui rifiuti (TARI): esame ed approvazione Piano Finanziario per l’anno 2017.
  2. Approvazione modifica Regolamento per la disciplina della IUC-TARI (Tassa sui rifiuti) – A valere dall’1/1/2017.
  3. Approvazione tariffe IUC-TARI (Tassa sui rifiuti) – Anno 2017.
  4. IUC-IMU: approvazione aliquote e detrazioni anno 2017 – Conferma.
  5. Conferma aliquota addizionale IRPEF anno 2017.
  6. Approvazione del Documento Unico di Programmazione (D.U.P.) 2017-2018-2019.
  7. Approvazione del Bilancio di Previsione 2017/2019.
  8. Mozione presentata dalla Consigliera Comunale Sig.ra Eleonora Paloschi del Gruppo Consiliare MoVimento 5 Stelle (Prot. 2291 del 02.02.2017) avente per oggetto “Azioni di prevenzione primaria della ludopatia nel territorio di Casalpusterlengo”.

Noi del MoVimento 5 Stelle Casalpusterlengo eravamo presenti con la nostra portavoce Consigliera Eleonora Paloschi.

Scarica l’avviso: Consiglio Comunale 06/02/2017 [file .pdf – 312 kb]

RESOCONTO

1. Tassa sui rifiuti (TARI): esame ed approvazione Piano Finanziario per l’anno 2017.
Abbiamo votato contro.

2. Approvazione modifica Regolamento per la disciplina della IUC-TARI (Tassa sui rifiuti) – A valere dall’1/1/2017.
Abbiamo votato contro.

3. Approvazione tariffe IUC-TARI (Tassa sui rifiuti) – Anno 2017.
Abbiamo votato contro.

4. IUC-IMU: approvazione aliquote e detrazioni anno 2017 – Conferma.
Abbiamo votato contro.

5. Conferma aliquota addizionale IRPEF anno 2017.
Abbiamo votato contro.

6. Approvazione del Documento Unico di Programmazione (D.U.P.) 2017-2018-2019.
Abbiamo votato contro.

7. Approvazione del Bilancio di Previsione 2017/2019.
Abbiamo votato contro.

8. Mozione presentata dalla Consigliera Comunale Sig.ra Eleonora Paloschi del Gruppo Consiliare MoVimento 5 Stelle (Prot. 2291 del 02.02.2017) avente per oggetto “Azioni di prevenzione primaria della ludopatia nel territorio di Casalpusterlengo”.
Abbiamo accolto la richiesta del Consiglio Comunale di approfondire la discussione della nostra Mozione nelle Commissioni competenti in materia.
Non c’è stata votazione.

Scarica il verbale: Consiglio Comunale 06/02/2017 [file .pdf – 768 kb]

Annunci

Consiglio Comunale 18/04/2016 e 20/04/2016

Lunedì 18 Aprile 2016 alle 19:30 presso la Sala Consiliare di Piazza del Popolo 22 a Casalpusterlengo si è tenuto il Consiglio Comunale, con il seguente Ordine del Giorno:

  1. Approvazione modifica Art. 31 dello Statuto Comunale.
  2. Approvazione modifiche del Regolamento di Consiglio Comunale.
  3. Sostituzione componente Commissione Consiliare permanente Bilancio e Finanze.
  4. Integrazione tariffario concessioni cimiteriali.
  5. Interpretazione autentica vari articoli delle Norme Tecniche di Attuazione del Piano delle Regole del P.G.T. e rettifica errore materiale all’Art. 16 del Piano delle Regole non costituente variante ai sensi dell’Art. 13 Comma 14 bis della L.R. n. 12/2005 e s.m.i..
  6. Conferimento all’Azienda Speciale di Servizi di Casalpusterlengo della gestione della Farmacia di nuova istituzione (Sede n. 5).
  7. Esame ed approvazione del Bilancio Previsionale Anno 2016, Bilancio Pluriennale 2016-2017-2018 e Piano Programma delle Attività dell’Azienda Speciale di Servizi di Casalpusterlengo.
  8. Relazione conclusiva del processo di razionalizzazione delle società partecipate 2015 – Presa d’atto.
  9. TASSA SUI RIFIUTI (TARI) ESAME ED APPROVAZIONE PIANO FINANZIARIO PER L’ANNO 2016.
  10. APPROVAZIONE MODIFICA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA IUC-TARI (TASSA SUI RIFIUTI) A VALERE DALL’1/1/2016.
  11. APPROVAZIONE TARIFFE IUC-TARI (TASSA SUI RIFIUTI) – ANNO 2016.
  12. IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA IUC-IMU: ALIQUOTE E DETRAZIONI ANNO 2016.
  13. IUC-TASI 2016: ADEGUAMENTO ALIQUOTE ALL’ARTICOLO 1 DELLA LEGGE 208/2015 (LEGGE DI STABILITÀ 2016).
  14. COMUNICAZIONE DEL SINDACO IN MERITO ALLA NOMINA DEL CONSIGLIERE DELEGATO ALLE SOCIETA’ PARTECIPATE. PRESA D’ATTO.
  15. APPROVAZIONE VERBALI SEDUTE DI CONSIGLIO COMUNALE DEL 24.02.2016 E DEL 19.03.2016.
  16. MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE COMUNALE SIG. A. CACCIALANZA DEL GRUPPO CONSILIARE “MOVIMENTO 5 STELLE” (PROT. 6740 DEL 07.04.2016) AVENTE PER OGGETTO: INSTALLAZIONE DI ECO-COMPATTATORI SUL TERRITORIO COMUNALE DI CASALPUSTERLENGO AL FINE DI INCREMENTARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DI ALLUMINIO E PLASTICA”.

Non essendosi esaurita nella seduta del 18/04/2016 la trattazione degli argomenti previsti, il Consiglio Comunale verrà nuovamente convocato per Mercoledì 20 Aprile 2016 alle 19:30.

Il M5S Casalpusterlengo sarà presente con il suo portavoce Consigliere Angelo Caccialanza. Come sempre invitiamo i Cittadini a partecipare; nei prossimi giorni troverete comunque un resoconto qui sul blog e sulla nostra pagina Facebook.

Scarica l’avviso: Consiglio Comunale 18/04/2016 e 20/04/2016 [file .pdf – 325 kb]

RESOCONTO

1. Approvazione modifica Art. 31 dello Statuto Comunale.
La modifica riguarda l’introduzione della PEC (Posta Elettronica Certificata) come mezzo di consegna dell’avviso di convocazione del Consiglio Comunale ai Consiglieri.
Abbiamo votato a favore.

2. Approvazione modifiche del Regolamento di Consiglio Comunale.
Abbiamo votato a favore.

3. Sostituzione componente Commissione Consiliare permanente Bilancio e Finanze.
Il Consigliere Borghi (“Tutti per Casale”) ha preso il posto del Consigliere Benelli (“TpC”).
Abbiamo votato a favore.

4. Integrazione tariffario concessioni cimiteriali.
Abbiamo votato a favore.

5. Interpretazione autentica vari articoli delle Norme Tecniche di Attuazione del Piano delle Regole del P.G.T. e rettifica errore materiale all’Art. 16 del Piano delle Regole non costituente variante ai sensi dell’Art. 13 Comma 14 bis della L.R. n. 12/2005 e s.m.i..
Si tratta di chiarimenti forniti in seguito a domande pervenute da tecnici su alcuni punti delle Norme Tecniche di Attuazione (NTA) del Piano di Governo del Territorio (PGT) e della correzione di un errore materiale.
Abbiamo votato a favore.

6. Conferimento all’Azienda Speciale di Servizi di Casalpusterlengo della gestione della Farmacia di nuova istituzione (Sede n. 5).
Abbiamo votato a favore.

7. Esame ed approvazione del Bilancio Previsionale Anno 2016, Bilancio Pluriennale 2016-2017-2018 e Piano Programma delle Attività dell’Azienda Speciale di Servizi di Casalpusterlengo.
Ci siamo astenuti.

8. Relazione conclusiva del processo di razionalizzazione delle società partecipate 2015 – Presa d’atto.
Abbiamo votato contro.

TARI per utenze domestiche

Riprendiamo nostro malgrado il dibattito relativo all’aumento delle tasse comunali, purtroppo sempre di attualità. Come al solito, chi le ha determinate sostiene che non sono state incrementate, ma chi le subisce parla di “oppressione fiscale”. Quel che è certo è che le leggi fatte dagli ultimi Governi nazionali di Monti, Letta e Renzi non sono chiare e semplici come dovrebbero essere, nella peggiore tradizione burocratica italiana; quindi è più facile per ognuno interpretare le cose a proprio piacimento.

Visto che entro il 31 Ottobre anche a Casalpusterlengo dovremo pagarne il secondo acconto, esaminiamo la TARI (Tassa Rifiuti) per utenze domestiche.

A Casalpusterlengo per il momento si paga, in due acconti, il 70% di quello che si è pagato nel 2013. La prima rata era in scadenza il 31 Luglio, mentre la seconda rata dovrà essere pagata entro il 31 Ottobre. Infine, il saldo/conguaglio con le nuove tariffe  entro il 27 Febbraio 2015.

Continua a leggere TARI per utenze domestiche

IMU-TASI: la Fenice

L’IMU è rinata, come la fenice.

Abolita sulla prima casa dal Governo delle “larghe intese” (PD-PDL) di Enrico Letta nel 2013, nessuno avrebbe potuto ripresentarla tal quale solo un’anno dopo, tanto meno il Governo “pubblicitario” di Matteo Renzi; così è stata fatta ritornare sotto mentite spoglie con il nome di TASI, andando a colpire di nuovo la prima casa.

Il nome IMU è rimasto invariato solo per case di lusso, attività commerciali/produttive e seconde case, ma con nuove aliquote, rispettivamente 0,35%, 0,86% e 1,06% (il massimo consentito dalla legge). Sono previste detrazioni per alcune categorie, ma alla portata delle agevolazioni e alla loro efficacia ci pare opportuno dedicare uno spazio specifico, visto che comunque non impediscono al gettito complessivo di salire del 22% rispetto al 2013: ce ne occuperemo più avanti.

Per il momento ci preme focalizzare l’attenzione su alcuni effetti redistributivi anomali della TASI rispetto all’IMU, considerando la prima casa.

Continua a leggere IMU-TASI: la Fenice